I miei lettori

giovedì 7 agosto 2008

Sento la nostalgia del.....la Lira: un amore che non è mai morto.

Oh quanto mi manchi! Oh quanto è stato bello stare con te! Che fine hai fatto? Sei andata via contro la mia e (penso la) tua volontà e per colpa di qualcuno mi hai lasciato solo in balia delle onde del tuo sostituto. Quante cose potevo fare con te, ora invece non mi resta che il tuo indelebile ricordo e l'affanno di chi pensa di arrivare a fine mese.


Share

13 commenti:

Luciano Riccardi ha detto...

Eh.... 50.000 lire duravano una settimana abbondante nel portafoglio... adesso 50 euro già giovedì arrancano...
ma quello che più mi spaventa sono le spese improvvise. Prima arrivavano 200.000 lire improvvise. Adesso ti arrivano 400 euro!

articolo21 ha detto...

E ormai siamo tutti nostalgici...

Niente Barriere ha detto...

Siamo tutti responsabili di quello che è accaduto, nessuno escluso.
Rimpiangere la lira non serve a niente, semmai possiamo pretendere che chi di dovere inizi a diminuire i prezzi oppure che faccia risalire finalmente i salari e le pensioni, fermi da tempo immemorabile.
Cosa devo aggiungere io che percepisco una pensione di 270 euro circa al mese....?
Mi auguro che gli italiani visto che gli hanno toccato pesantemente il portafoglio, si sveglino finalmente dal sonno che sono caduti da tempo memorabile... ma sono pessimista ;)

Il salottino di Altri libri ha detto...

con 50 mila lire uno si riempiva il carrello, oggi esco dal supermercato dopo aver speso 60, 80 euro, (quando tutto va bene)

Spinoza ha detto...

Dai, gente, non è certo - tutta - colpa dell'Euro. L'inflazione esisteva già prima.

Sono sicuro che nel 1990 qualcuno avrà pur detto: "oh, che bello era nel '80, quando un ghiacciolo costava 150 lire e 10mila lire era un patrimonio! E invece ora con 10mila lire non si fa niente".

Athawulf ha detto...

Ho una cosa da raccontare:
ho sempre avuto portafogli dove il lato nel quale si mettevano le banconote era diviso in due (forse sono tutti così i portafogli).
Allora davanti avevo le 1.000 le 2.000 le 5000 e le 10.000 lire e dietro avevo il pezzo da 50.000 o da 100.000 che come dire consideravo una riserva e restava lì per parecchio prima di doverlo cambiare. Oggi nel lato posteriore del portafogli hanno preso posto i bigliettini e la 50 euro (diciamo la vecchia 100.000 lire) non faccio in tempo a cambiarla che è già finita.
Cara vecchia lira :-(

Spinoza ha detto...

athawulf, per essere coerente dovresti mettere nella parte dei pezzi grossi anche la 20€ (circa 40mila lire, massi, quasi 50mila)... tanto di pezzi da 100€ in su non se ne trovano...

Athawulf ha detto...

@ spinoza
nella parte dei "pezzi grossi" oramai ci metto solo i bigliettini!!!

Anonimo ha detto...

Ragà io nel mio portafogli ho solo tessere punti del supermercato e distributore carburanti e per ultimo, cosa essenziale la tessera sanitaria

Gennaro ha detto...

Non troviamo nei nuovo euro piu nemmeno quelle belle scritte di anonimi che scrivevano di tutto!!

Darjo ha detto...

grazie della visita

(eh anche a me mancan le lire)

Spinoza ha detto...

@ gennaro: io ogni tanto trovo delle banconote con dei numeri. Mah.

Una volta ne ho trovata una con timbro che diceva nome cognome data di nascita e residenza di una persona.... :)

Anonimo ha detto...

La Lira oggi sarebbe stata talmente debole in questo complesso panorama internazionale, che avresti rischiato di dover emigrare in Germania per guadagnare qualcosa di più.
Ciao, complimenti per il blog
Giuseppe Quercia