I miei lettori

giovedì 14 agosto 2008

Da più fastidio il ladro o l'antifurto?


L'estate si sa è la stagione preferita per i ladri di casa, loro sanno bene quando colpire poiché prima del colpo c'è un lavoro di appostamento e di studio, almeno immagino. Ma signori miei l'estate è anche la stagione in cui impazziscono i congegni elettronici come gli antifurto ad esempio che iniziano a suonare all'impazzata, magari nelle ore in cui la gente riposa in santa pace. Ora, una mia vicina di casa è partita per godersi le sue ferie, il suo antifurto però sta rovinando le nostre invece (per chi è rimasto a casa), per questo mi domando e dico che cavolo mettono a fare un antifurto in casa, se lo stesso non è collegato ad una centrale operativa di vigilanza privata o magari non ha un commutatore telefonico per allertare i numeri telefonici memorizzati di parenti e/o amici, arrecando alla fine disturbo alla quiete pubblica? Ammazzate oh, sono due notti che qui non si dorme, oltre all'afa notturna anche il martellante suono della sirena di un antifurto che la si vorrebbe sfasciare a colpi di martello. Allora cari amici internauti da più fastidio il ladro o l'antifurto? Il ladro per mestiere ruba, ma almeno è silenzioso! E allora, non oso immaginare quando la vicina ritornerà, il quartiere se la mangerà.
Share

6 commenti:

articolo21 ha detto...

L'antifurto senza ombra di dubbio. Anche se ti posso assicurare che i ladri, quando non sono dei Lupin, fanno un casino incredibile...

Nana ha detto...

mah....sinceramente preferisco l'antifurto ai ladri^^

Spinoza ha detto...

Ma una bella denuncia per disturbo della quiete pubblica?

Luciano Riccardi ha detto...

Credo che serva solo alle assicurazioni.
Inoltre i cosidetti "malintenzionati" se si accorgono degli antifurti sospettano di chissà quali ricchezze...

FulviaLeopardi ha detto...

magarivuole solo rompervi le palle e ricordarvi che lei è in vacanza... ;)

Peppe ha detto...

@fulvialeopardi, ma in effetti come persona è una rompi c...