I miei lettori

venerdì 26 settembre 2008

Un pensiero fisso.

Oggi mi sono svegliato con delle parole che riecheggiano ripetutamente nella mente dopo averle sentite in sogno questa notte: "Mi chiamo Massimo Decimo Meridio, comandante dell'esercito del nord, generale delle Legioni Felix, servo reale dell'unico vero Imperatore Marco Aurelio, padre di un figlio assassinato, marito di una moglie uccisa, e avrò la mia vendetta, in questa vita o nell'altra!" Cosa vorrà dire? Il film del Gladiatore, interpretato dal mitico Russell Crowe, l'ho visto più di tre anni fa, mi sono stupito con me stesso su come avessi ricordato bene tali parole a memoria, non so darne una spiegazione interpretativa, tuttavia non so se devo sentirmi un generale o un gladiatore, oppure, un comandante valoroso o un fiero guerriero. Una cosa posso dirvi: "Al mio segnale scatenate l'inferno!"

Riflessione: "E' molto più facile essere un eroe che un galantuomo. Eroi si può essere ogni tanto, galantuomo sempre. Guai a chi non sa portare la sua maschera". Luigi Pirandello

Share

15 commenti:

sergentehartman ha detto...

Da Giuseppe a Giuseppe (ogni tanto sergentehartman si distrae): fine e colta dissertazione sulle scelte degli Uomini. Anche obbligate, a volte. Ciao e buon fine settimana.

3my78 ha detto...

A me questo film fa ricordare 2 cose.1) il cappotto di pelle lungo del mia migliore amico,simile a quello che usava Russell Crowe fuori dal set.
2) Una ragazza di nome Giulia,con la quale ho passato un bel periodo.Fu l'ultima volta che vidi quel film (visto 4 volte),3 anni fa:)

Pupottina ha detto...

ho sempre pensato: " Che gladiatore quest'uomo!!!!"

happyclown ha detto...

parole sagge..portare la propria maschera non è sempre facile perchè è la nostra vera ssenza a prendere il sopravvento !!!

Vane ha detto...

e qualsiasi uomo avrebbe fatto la stessa cosa no??.... un bacioneee e buona serata^^

scrittrice75 ha detto...

mi associo a happyclown, la maschera che portiamo tutti i giorni è un faredello da portare... un saluto da angela

Mirtilla ha detto...

oggi ti sei svegliato carico!!!!
buon fine settimana !!!

Mosarella ha detto...

El gladiador!!!

silvio di giorgio ha detto...

ciao. pensa che io l'ho visto ieri sera e l'unica cosa che mi ricordo è una supercazzola di ugo tognazzi. dici che è grave..?

Francesca ha detto...

In questi tempi, è eroico riuscire ad essere galantuomini!
Buona domenica Peppe ^^

ASTERIX ha detto...

ciao peppe ,grazie del tuo passaggio,mi dici che hai problemi a scriverci i commenti?se usi ie non dovresti averne,con firefox alcuni hanno problemi e stiamo cercando di risolverli ma sembra che non dipenda da noi ma dalle vostre impostazioni e restrizioni...comunque siamo sempre a tua disposizione
staff

Nana ha detto...

Son tornata!!!
sono riuscita a sconfiggere questa tecnologia tiranna e ho ripreso possesso del mio potere a scapito di questa scatola grigia,il computer!!!

mi sento potente come Russel Crowe!!

il mio concetto di eroe lo esprime bene Swami Vivekananda:
"Se proprio volete farvi un'idea del carattere di un uomo, non considerate le sue opere grandi. Il primo sciocco che passa può, in un istante della sua vita, comportarsi da eroe.
Guardate piuttosto come un uomo compie le azioni più comuni: esse vi riveleranno il vero carattere di un grande uomo"...

si commento lungo...
ma mi mancavi^^

stella ha detto...

Ma perchè portare la maschera?

AndreA ha detto...

Bisogna essere talvolta eroe e talvolta galatuomo e comunque essere l'uno, non esclude l'altro.

Tra i due preferisco essere galantuono.

Un abbraccio, buona giornata!! ;-)

Peppe ha detto...

@tutti grazie per gli affettuosi saluti;
@stella, sono le condizioni attuali che ci pongono questa necessità, ma con questo non voglio dire che con la maschera manchi la sincerità, tu non hai la tua maschera?